Loading...

mercoledì 17 dicembre 2014

IL CASTAGNACCIO BY IDA DI SMOOTHLY



CLICCA QUI E VISITA IL SITO DI SMOOTHLY

Il castagnaccio è un dolce non conosciuto da tutti e il suo ingrediente principale è la farina di castagne che può non piacere a tutti, ma a me e mio marito piace tanto e ogni anno  non vedo l' ora che inizi il freddo per poterlo fare e volendo lo si può arricchire con gherigli di noci o di nocciole .

 INGREDIENTI
 ( io avevo un pacco di farina da 500 g per cui ho raddoppiato la dose) 
per cucinarlo io uso una teglia rettagonale a bordi bassi,perchè di solito deve essere largo e basso.
    250 g Farina Di Castagne
    4 cucchiai d'evo
    30 g Pinoli
    2 rametti di Rosmarino
    qb Sale
    40 g Uva Sultanina/uvetta Uva Secca
    40g di pinoli
    a piacere si possono aggiungere gherigli di noce sminuzzati o di nocciole tostati.

    Preparazione


   Mettete la farina di castagne in una capiente ciotola; unite un pizzico di sale, 3 cucchiai di olio e, poco per volta, 3 dl circa di acqua tiepida, versandola al centro e mescolando man mano con una frusta. Se necessario, unite ancora un po' di acqua, quanto basta per ottenere una densa pastella. Continuate a lavorarla in modo da eliminare tutti i grumi.
   Lasciate ammorbidire l'uvetta in una ciotola con  acqua tiepida  per 10 minuti. Ritagliate un disco di carta da forno sufficiente a foderare uno stampo ; bagnatelo, strizzatelo e utilizzatelo per rivestire lo stampo, quindi spennellatelo con l'olio rimasto anche sui bordi.
Scaldate il forno a 180°. Disponete il composto preparato nello stampo, distribuitevi sopra i pinoli e l'uvetta scolata e asciugata,le noci o le nocciole ed  infine cospargete con gli aghi di rosmarino ed un filo d' olio. Mettete nel forno e cuocete il castagnaccio per 45-50 minuti, forno statico a 180° .Si serve tiepido o freddo.





cliccate qui e visitate il sito di smoothly


IL PAN D' ARANCIO BY IDA DI SMOOTHLY


Questo dolce mi incuriosiva molto sia per il nome sia  perchè tra gli ingredienti c'erano le arance e devo dire mi è piaciuto molto , ma non solo a me anche alle corsiste alla scuola a cui è stato offerto nella pausa merenda .

Ingredienti:
1 arancia intera (con tutta la buccia!)
300 g di farina
300 g di zucchero
3 uova
1/2 bicchiere di latte
1/2 bicchiere di olio di semi
1 bustina di lievito per dolci


   PREPARAZIONE

Accendete il forno a 180°C e imburrate e infarinate uno stampo da 26 cm

 Lavate  e tagliatela a pezzi con tutta la buccia una bella arancia, mettetela con  tutti gli altri ingredienti nel mixer e frullate tutto per bene. Versate nello stampo ed infornate. La torta sarà pronta dopo circa 35/40 minuti circa fate la prova stecchino!
Fate raffreddare e sformate. La torta gia così è ottima , infatti così l' abbiamo mangiata noi  spolverizzata di zucchero a velo, oppure arricchitela con dei filetti di buccia d’arancia bolliti per qualche minuto insieme a uno sciroppo preparato facendo bollire 100 ml di acqua e 100 g di zucchero. Bucherellate la torta con uno stuzzicadenti e versatevi sopra lo sciroppo con le scorzette, fate raffreddare e servite.
Ma prtendo dalla  base potrete arricchire il dolce con gocce di cioccolato, uvetta, cacao in una metà dell’impasto per marmorizzare….in poche parole divertitevi!

visitate il sito di smoothly

martedì 16 dicembre 2014

IL MIO CIAMBELLONE DA PRIMA COLAZIONE BY IDA DI SMOOTHLY

visitate il nostro sito

In ogni famiglia c è almeno un dolce tramandato da mamma a figlia e spesso come per me uno dei dolci è il ciambellone per la colazione, un dolce  da poter arricchire con gocce di cioccolata o da dividere in due impasti  metà al ciccolato e metà bianco,  insomma è un dolce con cui vi potete sbizzarrire .

Ingredienti:  (io per il mio ho fatto doppia dose)

400 g di farina 00
100 g di burro
150 g di zucchero
3 uova
1 bicchiere di latte tiepido
1 bustina di lievito per dolci
un pizzico di sale

PREPARAZIONE

Prima di tutto montiamo bene i tuorli e lo zucchero rendendo il tutto  una crema  spumosa, montiamo con un pizzico di sale gli albumi e mettiamoli  da parte,  uniamo il burro ammorbidito alla crema di albumi e zucchero, per finire scaldiamo leggermente il latte e uniamoci la bustina di lievito e appena crea la schiumina in superfice  uniamo il tutto  all' impasto ed ora uniamo a mano con una spatola gli albumi montati a neve dal basso verso l' alto  . Imburriamo e infariniamo una tortiera a ciambella.

 Riscaldiamo il forno  , Inforniamo la ciambella per 60 minuti a 180° . Io ho messo in superfice della granella di zucchero prima di infornare ed il gioco è fatto!  


 


venerdì 12 dicembre 2014

TANTI BELLISSIMI CORSI ALLA SCUOLA DI SMOOTHLY

Ecco i corsi che potrete frequentare alla scuola di cake design SMOOTHLY CAKE & Lab sita in Ostia Lido in via Dei Traghetti,93 . Per informazioni su costi e spiegazioni più dettagliate scivete a smoothly.info@gmail.com

venerdì 24 ottobre 2014

Una sacher torte in famiglia by Ida di smoothly


L' avrei voluta provare già da tanto tempo, poi mio figlio me l ha chiesta come torta per il suo compleanno e allora ho colto l' occasione per farla! l' ho trovata super buona e allora la condivido con voi!

 INGREDIENTI
 uno stampo da 24 cm (10-12 persone)

Per la base della torta:
174 g di burro morbido
180 g di farina 00
260 g di zucchero semolato
120 g di tuorli a temperatura ambiente
240 g di albumi a temperatura ambiente
250 g di cioccolato fondente di qualità
20 g di miele
1 pizzico di sale
Per la farcitura:
350 g di confettura di albicocche
Per la glassa di copertura:
250 ml di panna fresca liquida
300 g di cioccolato fondente di qualità
50 g di glucosio
Per servire:
250 ml di panna liquida da montare (senza zucchero)
Caffè e the caldo
PROCEDIMENTO
Il giorno prima, preparare la base per la torta. Per prima cosa imburrare uno stampo a cerniera da 24 cm, quindi foderarlo con carta forno alla base e ai bordi.
Sciogliere il cioccolato a bagno maria o al microonde e lasciarlo a raffreddare fino a raggiungere una temperatura di 32 °C . E’ fondamentale usare un termometro da cucina per misurare l’esatta temperatura, altrimenti, se il cioccolato fosse troppo caldo, andrebbe a sciogliere il burro dell’impasto compromettendo il risultato finale.
Accendere il forno a 180 gradi modalità statica.
Lavorare il burro ammorbidito a temperatura ambiente con 110 g di zucchero e 20 g di miele fino ad ottenere un composto spumoso. Potete usare una planetaria con frusta o un frullino elettrico a due fruste.
Dividere i tuorli e gli albumi in due distinte ciotole e tenere da parte.
Unire al composto di burro e zucchero il cioccolato fuso a 32 °C e poi i tuorli uno alla volta.
Montare a lucido gli albumi a temperatura ambiente con un pizzico di sale, così monteranno meglio e prima . Quando avranno iniziato a diventare bianchi, aggiungere i restanti 150 g di zucchero e continuare a montare. Gli albumi dovranno montare ma rimanere cremosi (a lucido, appunto).
Aggiungere gli albumi a lucido al composto di uova e cioccolato, con movimenti molto delicati, dal basso verso l’alto, per non smontarliPoi, incorporare al composto la farina setacciataVersare il composto ottenuto nello stampo a cerniera foderato con carta forno e livellare con una spatola (ma non sbattere assolutamente la torta per livellarla, altrimenti si sgonfierà, stessa indicazione della preparazione del pan di Spagna, anch’esso senza lievito). Cuocere la torta a 180 gradi per circa 55-60 minutiIo l’ho cotta fino a 60 minuti e l’ho lasciata in forno spento e socchiuso ancora qualche minuto. Fare la prova stecchino per verificarne la cottura all’interno.
Attendere il raffreddamento prima di sformare. Una volta fredda, coprire con pellicola da cucina fino al giorno successivo (oppure utilizzare subito). Consiglio di preparare la base il giorno prima, così la torta si stabilizzerà e sarà anche più semplice tagliarla.
Il giorno successivo, tagliare la torta in tre dischi (in alcuni casi la Sachertorte è composta da solo uno strato di confettura, quindi si taglia la base in soli due dischi. Io ho preferito creare due strati per conferire alla torta una maggiore umidità). Consiglio di capovolgere la torta (la superficie diventerà la base) così da ottenere una superficie regolare e liscia.
Procedimento Sachertorte 2
Per tagliare la torta in tre dischi, consiglio di posizionarla su un ripiano girevole e di tracciare dapprima una linea guida con la punta del coltello, quindi procedere con il taglio. In questo modo otterrete degli strati uniformi e dritti.
Scaldare la confettura per pochi secondi al microonde o in un pentolino, così diventerà più fluida. Quindi, setacciarla con un colino a maglie fini.
Creare il primo strato di confettura, adagiarvi sopra il secondo strato di torta, creare il secondo strato di confettura e richiudere con l’ultimo disco di torta. Spennellare superficie e bordi con altra confettura. Lasciare asciugare la confettura per almeno un’ora a temperatura ambiente.
Preparare la glassa scaldando la panna con il glucosio e, giunti quasi a bollore, aggiungendo il composto caldo al cioccolato tritato, fuori dal fuoco. Girare energicamente con una spatola fino ad ottenere una glassa omogenea e priva di grumi. Misurare la temperatura della glassa con un termometro da cucina: dovrà raggiungere i 32 °C per avere la giusta consistenza di stesura.
Procedimento Sachertorte 3
Posizionare la torta su una gratella, e questa a sua volta su un vassoio, quindi glassarla dapprima ai bordi e poi al centro, livellando con una spatola. Raccogliere la glassa in eccedenza che si depositerà sul vassoio e usarla per le decorazioni finali.
La quantità della glassa è più abbondante rispetto a quanto richiede la torta, ma è necessaria per riuscire a versarla con facilità sulla torta. Tenete da parte gli avanzi per decorare eventuali altri dolci.
Io ho trasferito qualche cucchiaio di glassa in eccedenza in un sac à poche con bocchetta piccola liscia  e ho praticato sulla superficie le decorazioni e la scritta classica.
Sachertorte Conservare in frigo per 2-3 giorni. Si può congelare tagliando la Sachertorte a fette. Servire con un ciuffo di panna non zuccherata e un caffè o un the caldi.

Consiglio: per la Sachertorte, utilizzate solo ingredienti della massima qualità e freschezza. Reperite facilmente il glucosio in negozi di alimentari specializzati. In alternativa, è possibile usare del miele, ma il risultato sarà un po’ diverso.

giovedì 23 ottobre 2014

La dolce crostata di ricotta e gocce di cioccolata by Ida di smoothly

Forse qualcuno non lo sa ancora , ma noi alla scuola ad ogni corso offriamo una merenda e tra le tante gia pubblicate mi sono resa conto che questa buonissima crostata non l avevo postata a voi e soprattutto perchè  è piaciuta molto...vediamo se piace anche a voi!



Ingredienti per la frolla
    500 gr di farina 00
    200 gr di zucchero
    2 uova medie
    200 gr di burro
    1/2 cucchiaino di lievito vanigliato paneangeli
    scorza grattugiata di un limone biologico oppure 1 bustina di vanillina
teglia crostata
Ingredienti per la farcitura
    400 gr di ricotta di pecora
    100 gr di zucchero (meglio se zucchero a velo)
    1 uovo
    100 gr di gocce di cioccolato (oppure cioccolato fondente tagliato a pezzetti)
    un pizzico di cannella (opzionale)

Procedimento

Prima di tutto prepariamo la pasta frolla e  dunque prepariamola! Mettere  le uova in una terrina mi raccomando che siano  a temperatura ambiente e sbatterle con lo zucchero, aggiungere la farina e il burro freddo. Impastare velocemente la pasta , possibilmente con le mani fredde, fino ad ottenere un panetto liscio e omogeneo Se la pasta frolla viene lavorata troppo inizia a scaldarsi, il burro tende a sciogliersi e la frolla si separa in tanti piccoli pezzettini. Se questo dovesse accadere aggiungere all’impasto un cucchiaio di acqua fredda. Avvolgere la pasta frolla con della pellicola trasparente e farla riposare in frigorifero per almeno 30 minuti. E’ possibile preparare la pasta frolla anche 24/48 ore prima di utilizzarla. La frolla preparata 24 ore prima dell’impiego risulterà più morbida e friabile.
Mentre la frolla riposa in frigorifero preparare la farcitura. Sbattere l’uovo con lo zucchero semolato e successivamente aggiungere la ricotta (ben asciutta) e un pizzico di cannella e uniamo la ricotta di pecora per dolci,Aggiungere infine le gocce di cioccolato o il cioccolato fondente tagliato a pezzetti e amalgamare bene tutti gli ingredienti.
Riporre la crema ottenuta in frigorifero e accendere il forno a 180° così al termine della preparazione sarà giunto a temperatura e potrete infornare la crostata Un quarto della pasta frolla leviamolo stacchiamolo e teniamolo da parte  (servirà per realizzare le strisce sulla crostata).tagliare la pasta frolla in due parti
Stendere la frolla spessa circa 1,5 cm e adagiarla all’interno di una teglia precedentemente imburrata e infarinata, eliminare la frolla in eccesso facendo scorrere il matterello lungo tutto il bordo della teglia. Per estrarre facilmente la crostata dalla teglia, una volta pronta, basta realizzare delle strisce di carta forno da disporre ad incrocio sul fondo della teglia (prima di adagiarvi la pasta frolla). Basterà sollevare i lembi di carta forno per sollevare la crostata senza rovinarla.
Versare la crema  ben fredda sulla base di pasta frolla e livellarla.

Realizzare adesso le strisce e adagiarle sulla crema di ricotta e cioccolato prima tutte in un verso e poi tutte nel verso opposto.

Infornare a 180° (forno preriscaldato) per circa 35-40 minuti, trascorsa la prima mezz’ora controllare che la crema non inizi a scurirsi troppo, se questo dovesse accadere coprire la teglia con un foglio di alluminio e proseguire la cottura per altri 10 minuti circa.
Estrarre la crostata dalla teglia quando solo quando sarà ben raffreddata e spolverizzare con poco zucchero a velo.

mercoledì 17 settembre 2014

I TARTUFI AL CIOCCOLATO BY IDA DI SMOOTHLY


Avevo bisogno di un dolcetto piccolo da accompagnare al caffè ed ho pensato cosa c è di meglio di un buon bocconcino che si scioglie in bocca al cioccolato? Detto fatto ! una buona mud cake , una buona crema spalmabile e dell' ottimo cacao amaro hanno fatto si che creassi un buonissimo tartufino che è stato molto apprezzato! eccovi la ricetta :


Ingredienti mud cake:

125 g di burro
100 g di cioccolato fondente
200 g di zucchero
80 ml di latte intero
100 g di farina
½ bustina di lievito
40 g di cacao in polvere
1 uovo

per il tartufo:

 nutella q b
cacao amaro qb

Procedimento:

Per prima cosa in una pentola immergete  una  ball a bagno maria e riponete al suo interno : il burro, lo zucchero, il cioccolato fondente ed il latte. A fuoco basso fate sciogliere il tutto senza farlo bollire e, successivamente, lasciatelo raffreddare.

In una terrina con farina setacciata unite il cacao in polvere e la ½ bustina di lievito poi, con l’aiuto di un cucchiaio, assemblate il tutto all’impasto che ormai si sarà raffreddato. Attenzione: mescolate continuamente per non far formare dei grumi e per ultimo aggiungete l’uovo.

Imburrate una teglia (da 15 cm) ed infarinatela, versate il composto all’interno della teglia e infornate a 180° per 45 minuti.

Quando la vostra mud cake  si sarà completamente raffreddata, sbriciolatela in una ciotola ed unite, un po’ alla volta, la nutella e mischiate.  Per 200 g di torta aggiungerete 2/3 cucchiai nutella, ma in caso se la ritenete ancora sbriciolona e poco compatta nel formare le palline mettetene ancora un pò di nutella. Impastate il composto ottenuto con le mani finchè non otterrete una consistenza omogenea e compatta.

Iniziate a fare delle palline e riponetele su di un piano.
Riponete le palline  nel freezer per almeno 45 minuti.  Una volta bene fredde mettete in un piattino il cacao amaro e inserite al suo interno una pallian alla volta facendo ben aderire su tutta la superfice il cacao, riponete la pallina in un piccolo pirottino, Ecco fatto!!! Ora potete offrire i vostri tartufini!


LA TORTA ALLE TRE CONSISTENZE BY IDA DI SMOOTHLY




Rieccomi di nuovo pronta a ricominciare i miei torteggi dopo un periodo di vacanza dal forno, e come inizio non è stato male, ho voluto provare una ricetta un pò particolare  , una torta  a strati e consistenze diverse e mi è piaciuta molto, per cui la condivido con piacere per dar modo anche a voi di provarla.



Per la copertura morbida:

    Farina 140gr
    Uova 3
    Zucchero 100gr
    Burro 40
    Lievito in polvere 1 bustina
    Limone non trattato 1
    Sale 1 pizzico

Per la base croccante:
    Burro 75gr
    Farina 250gr
    Zucchero 125gr
    Sale 1/2 cucchiaino da caffè
    Uovo 1
    Latte qualche cucchiaio
    Limone scorza di 1/4 facoltativo

Per il centro morbido una buona crema al limone:

500 ml di latte
5 tuorli d' uovo
100 g di zucchero
40 g di maizena
scorza di limone grattugiata

    Divido la ricetta in treparti fondamentali, la base croccante , la crema e la superfice soffice, ognuno andrà a formare questa delizia una volta infornati tutti insieme.    Vi consiglio di iniziare dalla crema, non va messa calda nell’assemblaggio ma fredda.

PREPARAZIONE:

Prima di tutto prepariamo la crema pasticcera al limone quella che fate di solito o la mia che vi ho postato la ricetta,  io la preparo con il bimby inserendo tutti gli ingredientinel boccale  a velocità 4 a 90 gradi per 7 minuti e la lascio raffreddare.

Prepariamo la base croccante:

 lavorando velocemente la farina ,con il burro freddo a pezzetti fino ad ottenere un composto sbriciolato.Formate una fontana al centro delle briciole e aggiungete i restanti ingredienti .Un ottimo e pratico alleato anche il mixer puo aiutare nella preparazione .Lavoriamo tutto fino ad ottenere un impasto liscio e morbido. Formiamo una palla che lasceremo riposare 30 minuti in frigo.


 prepariamo la copertura  soffice:

Montiamo le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.Man mano aggiungiamo la farina setacciata con il lievito e un pizzico di sale.Per finire aggiungiamo il burro sciolto intiepidito ma non caldo con la buccia grattugiata di un limone, solo la parte gialla.
Una volta pronti tutti gli ingredienti rivestiamo una tortiera di 22-24 cm imburrata e infarinata, sistemando base croccante sul fondo della tortiera, la crema al centro e sopra con l’aiuto di una sacca-poche copriamo con l’impasto morbido.
COTTURA. Inforniamo a 180° per 30-40 minuti.
Una volta fredda , spolverizziamo dello zucchero a velo e decoriamo a piacere

venerdì 27 giugno 2014

I nuovi corsi da luglio a novembre 2014 presso la scuola SMOOTHLY CAKE & LAB

TUTTI I CORSI SI SVOLGERANNO PRESSO LA NOSTRA NUOVA E UNICA SEDE AD OSTIA LIDO IN VIA DEI TRAGHETTI, 93.
PER CONTATTI ED INFO : IDA  CL 3393222112
 MAIL : SMOOTHLY.INFO@GMAIL.COM

martedì 17 giugno 2014

Cosa aspettate? prenotate subito!!!
un corso imperdibile di pasticceria vera ,in un laboratorio vero, con una vera pasticcera per imparare tutti i segreti di una base vera per torte da cake design ed infine imparare la copertura e le decorazioni in vero stile cake design con noi di Smoothly!!! solo per 6 fortunati anzi ancora 5 , avrete un ricettario con tutte le ricette utili per riprodurre a casa quello che creeremo in sede ed una tessera di socio che darà diritto a tante agevolazioni, che si può volere di più??? PRENOTATE SUBITOOOO


martedì 6 maggio 2014

la mia torta di mele con crema light , by Ida di Smoothly


Premetto che non è la solita crostata o torta soffice è qualcosa di diverso, l ho trovata su fb è mi ha intrigato molto per l' insolito impasto per la  crema e per il procedimento,  ma nonostante tutto  alla portata di tutti perchè di facile esecuzione.

Ingredienti:

100 g di burro
150 di zucchero
2 cucchiaini rasi di lievito per dolci
200 g di farina
3 mele

PER LA CREMA:

2 uova
200 g di panna liquida per dolci da montare
1 yogurt bianco
100 g di zucchero di canna
zucchero  a velo qb per guarnire

Procedimento:

Ho messo il burro, lo zucchero ed il lievito  nel robot da cucina con l' elica a velocità media in modo che si formassero delle briciole. Nello stampo che useremo per cuocere il dolce metteremo o della carta forno o lo imburreremo  e infarineremo se non vogliamo sformarlo una volta cotto. Sul fondo della stampo riempiremo con una metà delle bricole a cui interno taglieremo le mele a fettine.

dopodichè copriremo con le restanti briciole così come viene e senza schiacciare. Inforniamo a 180° per 15/20 minuti. Intanto in una ciotola montiamo la panna con lo zucchero ,le uova,e lo yogurt a piacere mettete anche delle gocce di cioccolato ( io non le ho messe).Ora togliamo dal forno un attimo la base e versiamoci sopra  la crema facendo in modo che si livelli bene sopra alla  torta ed inforniamo
di nuovo a 180° per almeno 20/25 minuti ovviamemte dipende dal nostro forno se riteniamo il caso allungare il tempo di cottura ma di poco e cotrollandola spesso per evitare che cuoci troppo.Una volta fredda decoriamo a piacere con lo zucchero a velo.








LA CREMA DEL NONNO FATTA IN CASA CON IL BIMBY MA PURE NO! BY IDA DI SMOOTHLY



vi aspettiamo anche nel nostro sito
E' di una semplicità estrema , ma con un risultato garantito e ottimo.


500 g di panna vegetale da montare già zuccherata;
10 g di caffè solubile gusto classico;
100 g di zucchero;
1 uovo intero;

PROCEDIMENTO

Come vi dicevo sopra io ho usato il bimby , ma va bene anche un normalissimo robot da cucina con le fruste per montare la panna.

Mettere per prima il caffè solubile , lo zucchero e l' uovo , lavorate 20 secondi a velocità 8, creerete  una sorta di zabaione , a questo punto mettete la farfalla sulle lame del bimby, (mentre nel robot ovviamente continuate a montare con le fruste) e montate a  velocità 4 per 3 - 4 minuti o finchè non vedete come nella foto che  è bello gonfio.
Una volta pronto mettetelo   in frigo anche già in bicchierini pronti per monoporzione e
create un effeto ricciolo con un beccuccio e il  sac a poche, poi decorate  con cacao amaro e volendo frutta secca come noci o nocciole.

Sentirete che delizia!!!
visitate il nostro sito

venerdì 2 maggio 2014

FINALMENTE APRE LA NOSTRA SCUOLA DI CAKE DESIGN

LA SMOOTHLY CAKE DESIGN VI ANNUNCIA L' APERTURA DELLA PROPRIA SCUOLA

A OSTIA LIDO(ROMA)   LA PRIMA SCUOLA DI CAKE DESIGN AD OSTIA


SMOOTHLY CAKE & LAB



mercoledì 9 aprile 2014

la mia cheesecake alle fragole by Ida di smoothly

Inizia il caldo ed inizia l' estate e comicio a provare i dolci senza forno come le mie adorate cheesecake ,poi se ci aggiungiamo le fragole che adoro ho fatto il top di gusto!!!

Ingredienti:

250 g di biscotti secchi ( io uso i digestive);
150 g di burro;
2 cucchiai di zucchero;
6 g di colla di pesce;
4 cucchiai di latte;
500 g di yogurt  cremoso bianco o alle fragole;
250 g di panna;
250 g di fragole


PROCEDIMENTO

Tritiamo  al  mixer  i biscotti e ci uniamo lo zucchero ed il burro fuso, poi mettiamo l'impasto ottenuto sul fondo di uno stampo a cui abbiamo messo prima della pellicola a coprire tutto lo stampo a  cerniera e mettiamo in frigo .
Ora mettiamo la colla di pesce in un pò di acqua fredda ad ammollare e intanto scaldiamo i cucchiai di latte in un pentolino , una volta caldo striziamo la colla di pesce ammollata e la mettiamo nel latte a sciogliere e dopo sciolta  mettiamo a raffreddare.
Montiamo la panna  e ci aggiungiamo lo yougurt ed in fine ci uniamo la colla di pesce sciolta nel latte e mescoliamo bene.
Ora prendiamo la base di biscotto e ci versiamo sopra la crema di yogurt e panna e volendo prima ci possiamo inserire delle fragole a pezzetti . Possiamo mettere delle fettine di fragole lungo i bordi prima di versare la crema , qui ovviamente è tutto alla vostra fantasia, mettiamo in frigo per almeno 2 ore
 Ora mettiamo le fragole in un pentolino con due cucchiai di zucchero e facciamo cuocere fino a farle diventare una polpa , facciamo ammollare 1 foglio di colla di pesce in un cucchiaio di acqua fredda e poi la striziamo e la uniamo alle fragole e facciamo raffreddare e a questo punto versiamo la polpa di fragole sulla cheesecake e decoriamo a piacere e lasciamo ancora in frigo per far addensare il tutto .
Ora è pronta per essere assaggiata.