Loading...

lunedì 16 gennaio 2017

IL PANE FATTO IN CASA CON LIEVITO MADRE E SENZA IMPASTARE BY IDA DI SMOOTHLY


In realtà l avevo già provata questa ricetta presa dal web ma non avendo lievito madre nn mi aveva soddisfatto , ora che invece mi è stato generosamente donato dalla mia amica Silvia al primo rifresco ho subito ripreso la ricetta ed ora si che la trovo fantastia e posso anche dare a voi la possibilità di provarla..

INGREDIENTI

230 g di farina integrale
120 g di farina 1 o a piacere io ho usato semola di grano duro
150 g di manitoba
150 g di lievito madre 
360 ml di acqua tiepida
9 g di sale fino

Procedimento

fase 1
il primo impasto facciamolo sempre la sera , sciogliamo il lievito con l ' acqua tiepida aiuatandoci con un cucchiaio, uniamo la farina ed il sale e mischaimo sommariamente sempre con un cucchiaio , copriamo con un canavaccio pulito e di cotone e mettiamo a lievitare per 10/ 15 ore in un posto caldo , io lo metto all' intreno di un plaid e poco distante da un termosifone .
fase 2
La mattina dopo prendiamo l' impasto e lo mettiamo su di una spianatoia o tappetino in silicone ma l' importante che sia ben infarinato e daremo due serie di pieghe a libro e tra una serie e l' altra aspettiamo qualche minuto.
Formiamo una palla ben infaritata e con le pieghe verso la parte di sotto e così formata la rimettiamo a lievitare o in un cesto di lievitazione o in mancanza in un comune scolapasta ma rivestito con un canavaccio ben infarinato, ricopriamo come in fase 1 e facciamo lievitare ancora per 2/3 ora e comunque almeno fino al raddoppio .
Accendiamo il forno in modalità statica e mettiamo all' interno la pentola che useremo per cuocere il pane con sopra il suo coperchio e lasciamola scaldare per 1/2 ora a 250gradi.
Scaduta la 1/2 ora tiriamo fuori la pentola e facciamo rovesciare dal canavaccio delicatamete la nostra pagnotta chiudiamo il coperchio e facciamo cuocere sempre a 250° per 40 minuti , passato il tempo leviamo il pane dalla pentola e poggiamolo su di un piano da forno e continuiamo la cottura per  altri 15 minuti ma abbassando a 230°  .
Prima di spegnere il forno facciamo la prova di cottura bussando con una mano sotto la pagnotta se da un suono vuoto è la prova che il pane è cotto.
Mettiamo ora la pagnotta nel canovaccio e posiamo verticalmente il pane su di una parete per far si che si raffreddi senza creare umidita all' interno così evitiamo che  la mollica resti bagnata ....
Buon assaggio , fatemi sapere se è di vostro gradimento...alla prossima avventura culinaria...
Ida


Nessun commento:

Posta un commento